La Netiquette

La Netiquette

Navigare a vista sul web
Italian text only

Come accennato nel post precedente, non è una salsa francese inventata da Benoit Violier. Per molti immagino sarà uno shock e me ne dispiaccio.

Educazione e rispetto per gli altri sono la base fondamentale per convivere in una società che aspiri a definirsi civile, anche in rete. L'insieme di regole che disciplinano il comportamento tra utenti che si relazionano su Internet si chiama Netiquette. Netiquette è una parola composta che fonde i vocaboli di due lingue diverse: l’inglese network (rete) e il francese étiquette (buona educazione). Sono regole di buon senso e di buona educazione appunto, che evidentemente voialtri ignorate. Già, perché queste regolette che tra persone civili forse non sarebbe stato necessario esplicitare, sono state redatte con buona lungimiranza più di 20 anni fa, nel 1995, quando molti di voi il web non sapevano neanche cosa fosse. Se siete dei "bimbominkia", come amano chiamarvi i diversamente giovani e ugualmente boriosi della mia generazione, manco eravate nati. E rispetto a noi tutto sommato avete un'attenuante. Ma la verità trasversale a tutte le generazioni è che il manuale d’istruzioni in generale vi costa proprio una gran fatica leggerlo, a meno che qualcosa non funzioni o abbiate acquistato da Ikea. E Internet non fa eccezione. Insomma, a parte l’utilizzo improprio del maiuscolo, mi pare che tutto il resto non l’abbiate proprio compreso.

Sui social network la Netiquette semplicemente non esiste. Qualche vecchio internauta ogni tanto ci prova pure a metterla in pratica, ma abbandonare la conversazione o non prendervi proprio parte sembrano alla fine le uniche opzioni disponibili. E se si evitasse di “condurre guerre di opinione”, “pubblicare messaggi stupidi”, “commentare faziosamente in una disputa tra altri”, “essere intolleranti con chi commette errori grammaticali”, “non rispettare le persone diverse per cultura, religione, etc…”, “pronunciare frasi razziste, sessiste e omofobe”, di Facebook cosa resterebbe? Forse un forum civile improntato su dialogo e confronto piuttosto che sullo scontro? Pensateci. Ad ogni modo non sarò certo io a togliervi la principale fonte di divertimento delle vostre pienissime giornate. Però se in un momento di inaspettata lucidità guardaste un video in meno e deste una lettura a regole e principi della Netiquette, il vostro piccolo contributo per migliorare il pianeta Internet sarebbe apprezzato.

About the author

Alessio Massidda is an Internet enthusiast since the web was born. Works in the field of communication by 18 years covering different roles. Today he is a creative director, UI/UX designer, copywriter, interested in marketing and branding. Loves traditional paper books, cinema, music, art and animals.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*

Related News